No Doors No Windows

No Doors No Windows

Some tales, such as "Toe the Line" and "Ormond Always Pays His Bills," are simple pulp crime yarns; others are masterful examples of psychological terror and, in the case of "Whipped Dogs," mystical fantasy.

Originally published in 1975.Contents:9 Blood/Thoughts in 41 The Whimper of Whipped Dogs ss Bad Moon Rising, ed.

Disch, Harper & Row, 1973 61 Eddie, Youre My Friend as by Jay Solo ss The Saint Detective Magazine (UK) Mar 65 67 Status Quo at Troydens ss The Saint Detective Magazine Nov 58 81 Nedra at f:5.6 revised from The Hungry One ss Gent Feb 57 91 Opposites Attract Mad Bomber ss Caper Nov 57 103 Toe the Line ss The Saint Detective Magazine Jun 57 113 Down in the Dark as by Ellis Hart ss Adam Bedside Reader #30 67 123 Pride in the Profession ss Adam Aug 66 137 The Childrens Hour as by Wallace Edmondson ss Fantastic Universe Jul 58 145 White Trash Dont Exist Murder Bait ss Mantrap Oct 56 159 Thicker Than Blood ss Mike Shayne Mystery Magazine Feb 58 169 Two Inches in Tomorrows Column as by Ellis Hart ss Adam Bedside Reader #21 65 177 Promises of Laughter ss Adam Nov 69 187 Ormond Always Pays His Bills ss Pursued Jul 57 193 The Man on the Juice Wagon as by Cordwainer Bird ss Adam Bedside Reader #14 63 211 Tired Old Man ss Mike Shayne Mystery Magazine Jan 76

Reviews of the No Doors No Windows

One example is "Whimper of Whipped Dogs" which is probably the best story in the collection. I liked all of the stories in this collection.

The Basics As most of Harlan Ellisons books are, this is a collection of short stories. Oh, damn.), this collection centers around his suspense stories with maybe a couple of fantasy/horror things thrown into the mix. Ive read some of his science-fiction forays, but I wasnt even entirely sure if I understood what was meant by suspense. What Im trying to say is I dont read these kinds of stories generally. First off, the introduction is probably the longest Ive ever read in a book. Seeing as this is a collection, its hard to go over every story, and I dont intend to.

Togliamoci subito un sassolino dalla scarpa: Harlan Ellison è l'ennesimo autore famoso ovunque tranne che in Italia. Posto che, da queste 200 pagine che ho letto, Ellison sembra un autore molto difficile da tradurre senza rovinare, perché diavolo non viene pubblicato in Italia!? La parte che mi ha sorpreso di più è il lungo saggio iniziale (occupa circa 1/5 dell'intero libro) in cui Harlan Ellison introduce i propri lavori, arricchendo alcuni di essi con degli interessanti retroscena riguardanti la genesi di alcuni racconti, ma soprattutto si sofferma a fare riflessioni sullo stato dell'arte del mercato della "speculative fiction" dell'epoca (siamo a metà degli anni '70), polemizza contro l'etichetta di "autore di fantascienza" che gli hanno appiccicato addosso ed esprime molto chiaramente il proprio rapporto conflittuale con i fan (in poche parole, il suo messaggio è "se non avete intenzione di spedirmi dei soldi, evitate di scrivermi lettere"). Normalmente io odio i saggi all'inizio dei libri o le lunghe introduzioni, perché generalmente non aggiungono niente a tutto quello che segue, sono noiosi e molto spesso non vengono nemmeno scritti dall'autore stesso, ma da un altro autore, in genere più famoso, che viene, spesso erroneamente, associato con l'autore del romanzo o dei racconti. Poi, aldilà della qualità degli argomenti trattati nel saggio, Harlan Ellison ha una "voce" davvero seducente. Una storia tutto sommato semplice, ma ben scritta. Dico soltanto che Ellison sembra avere un dono particolare nel raccontare la terza età. Nonostante la storia sia un po' troppo statica (la professione in questione è quella del boia, quindi non è che ci sia moltissimo di cui parlare), risulta grossomodo piacevole. La metà degli anni '70 era sicuramente un bel periodo per scrivere questo "avvertimento" delle cause di una terza, terribile (e forse ultima) guerra mondiale, ma il risultato è un po' troppo pacchiano. - "Thicker than blood": 3/5 Anche qui, il titolo è il punto focale del racconto. Ellison spazia tra i generi e qui si inventa una sorta di piccolo hard boiled ambientato nel mondo del giornalismo. Come ammette Ellison nel saggio iniziale, una buona parte di esso è autobiografico. La storia va in secondo piano rispetto al monologo finale del protagonista, che suona tanto come una (condivisibile, secondo me) critica nei confronti del femminismo.

Mr. Ellison does not hold back in his short stories.

Yet, there is something odd about her pictures Toe the Line - Professional car thief Eddie Cappen is finally getting out on parole and thanks to the wardens favorite catchphrase, Eddie conjures a nearly foolproof method for jacking carsuntil he makes a fatal mistake. Years later, Matthew builds a reputation as a master executioneruntil his final job shows him that even the best make mistakes. Thicker Than Blood - After a poor business decision, Roger Singer finds himself $12,000 in debt. Tired Old Man - While attending a party of has-been writers, successful author and screenwriter Billy Landress encounters veteran suspense writer Marki Strasser.

The anthology is very much worth reading if you want to see the development of Ellison's writing. Still, Ellison has always been good at writing grim and gritty stories, some with odd twists of quirky humor, other just relentless in their grimness.

He wrote for the original series of both The Outer Limits and Star Trek as well as The Alfred Hitchcock Hour; edited the multiple-award-winning short story anthology series Dangerous Visions; and served as creative consultant/writer to the science fiction TV series The New Twilight Zone and Babylon 5.

  • English

  • Short Stories

  • Rating: 3.96
  • Pages: 223
  • Publish Date: July 1st 1983 by Ace
  • Isbn10: 0441583288
  • Isbn13: 9780441583287